Ozonoterapia

ozonoterapia

L'Ozonoterapia consiste nell'uso di una miscela di ossigeno ed ozono per scopi terapeutici. Esistono diverse modalità di somministrazione dell'ozono a seconda della patologia da trattare. E' già stata impiegata con successo in tutto il mondo, dimostrandosi non solo terapeuticamente efficace, ma anche esente da qualsivoglia effetto collaterale

E' stata introdotta in Italia a partire dal 1983, sulla scorta di numerosi studi in ambito nazionale ed internazionale. 

L'Ozonoterapia ha permesso di ottenere risultati terapeutici insperati su svariate patologie, grazie a:

  • riattivazione del microcircolo, aumentando la disponibilità di ossigeno ai tessuti e riducendo la viscosità ematica;
  • azione antiossidante;
  • azione antinfiammatoria, antidolorifica e miorilassante;
  • effetto antibatterico, fungicida, virus statico;
  • miglioramento della resistenza allo sforzo fisico;

L'Ozonoterapia con ossigeno e ozono si integra perfettamente con le altre terapie mediche e riabilitative, riducendone l'intensità e la durata (con notevole diminuzione dei loro effetti collaterali), con l'obiettivo di evitare o ritardare il più possibile eventuali interventi chirurgici.

E' un trattamento coadiuvante di ampio spettro, al di là della causa specifica e dell'alterazione metabolica. Vi sono situazioni dove l'effetto farmacologico dell'ossigeno-ozono è mirato, e altre dove il suo spetto d'azione è estremamente ampio.

La somministrazione può avvenire in maniera:

  • locale: mediante applicazione di una campana di vetro o di un sacchetto di plastica, reso opportunamente stagno, in cui viene fatto fluire l'ossigeno-ozono;
  • sistemica: viene solitamente iniettato per via intramuscolare, intra-articolare e per insufflazione rettale, oppure ancora con l'utilizzo dell'autoemoinfusione, la quale viene eseguita prelevando sangue venoso che, convogliato in un contenitore, viene trattato con la miscela di ossigeno-ozono e successivamente reinfuso.

 

Non esistono effetti collaterali di riliveo se tale trattamento viene correttamente applicato; inoltre non causa reazioni allergiche di alcun tipo.

Negli ultimi anni, nonostante un notevole incremento dell'impiego di questa metodica, non si sono registrati effetti collaterali o indesiderati, il che confrma come questa terapia sia priva di pericoli,

se eseguta da medici preparati da appositi corsi e certificati erogati dalla Società Italiana di Ossigeno-Ozono Terapia.

 

CAMPI DI APPLICAZIONE DELL'OZONOTERAPIA

  • ORTOPEDIA E RIABILITAZIONE: dolore lombare e cervicale, lombosciatalgie, discopatia, artrosi del ginocchio, dell'anca e altre articolazioni, reumatismo articolare
  • TRATTAMENTI ANTI-ETA':  azione rivitalizzante e miglioramento della resistenza allo sforzo fisico
  • GERIATRIA: processi infiammatori cronici e dolore cronico, biorivitalizzazione antietà, depressione, stadi iniziali delle demenze senili.
  • FLEBOLOGIA: insufficienza venosa, ulcere diabetiche e di origine vascolare
  • NEUROLOGIA: fibromialgia, depressione, esiti di ischemie, sindrome da affaticamento cronico, sclerosi multipla ed altri stati degenerativi
  • MEDICINA INTERNA: rettocolite ulcerosa, morbo di Crohn, artrite reumatoide ed altre malattie autoimmuni, patologie ischemiche, stati infettivi e cronici
  • DERMATOLOGIA E MEDICINA ESTETICA: herpes zoster e simplex, acne, eczemi, panniculite (cellulite)

Medici della specializzazione

Terapia Antinfiammatoria senza effetti collaterali
Guarda il profilo
×